Dal 1992, la nostra passione è creare le prime e migliori app al mondo per il design dei caratteri e la creazione di caratteri. 

Fontografo 5

Con i nostri strumenti, puoi aprire, creare, personalizzare e convertire i caratteri in qualsiasi formato, dalla variabile e dal colore più moderni OpenType font al PostScript storico Type 1 caratteri, MultipleMaster caratteri, caratteri bitmap e vari formati di interscambio tra cui UFO.

I nostri due principali editor di caratteri (FontLabFontographer) sono i primi editor di caratteri grafici che ti hanno portato alla modifica dei contorni di Bézier, TrueType modifica dei contorni, modifica delle funzionalità OpenType, crenatura delle classi, suggerimenti visivi TrueType e suggerimenti automatici. 

FontLab VI

Come risultato di anni di ricerca e sviluppo, il nostro FontLab VI editor di caratteri è dotato di nuovi strumenti rivoluzionari per una migliore progettazione del contorno dei glifi ed è l’unico editor di caratteri che ti consente di aprire e creare OpenType variabile caratteri e tutti i gusti di colore OpenType font, incluso OpenType SVG, sia su macOS che su Windows. 

Se non sei un professionista, puoi creare il tuo primo font con il nostro basic TypeTool editor di font e converti i font OpenType e a colori OpenType in altri formati, incluso WOFF caratteri web, con il nostro universale TransType convertitore di caratteri. 

Scegli la cartella di destinazione
TransType 4

I type designer di tutto il mondo hanno utilizzato le nostre app per creare font che vedi ogni giorno: Adelle, Agmena, Apolline, Auto, Bliss, Calibri, Candara, FF Clan, Consolas, Fakir, Helvetica World, Le Monde, Literata, Myriad Pro , Palatino nova, PT Sans, Sabon Next, Scotch Modern, ITC Veljović Script, Zapfino Extra e decine di migliaia di altri. I più grandi produttori di software e font (Adobe, Apple, Monotype, Microsoft) e migliaia di fonderie e type designer di caratteri medi e piccoli hanno lavorato ai loro progetti utilizzando i nostri strumenti. Le nostre app sono popolari anche tra i grafici e gli studenti. 

La nostra azienda si chiama Fontlab Ltd., Inc. ed è stata fondata da Yuri Yarmola, vicepresidente e sviluppatore principale, e da Ted Harrison, presidente. Adam Twardoch è il direttore dei prodotti.

FontLab® è anche il nome del nostro nuovo editor di font FontLab® 7 e il suo predecessore FontLab® Studio 5. Le nostre altre app includono Fontographer®, TypeTool™, TransType™, BitFonter®FontLab Pad™.

Il team di FontLab

Adamo

Prodotti e marketing

Alex

Supporto

Dima

Sviluppo

Igor

Supporto

Giulia

Amministratore di sistema

Lisa

Saldi

Sofia

Sviluppo

Ted

Presidente

Yuri

Sviluppo del piombo

Domande? I problemi?

Contattaci!

Storia di Fontlab Ltd.

FontDesigner 1.01991

Il predecessore di Fontlab Ltd. era Pyrus North America Ltd. La società è stata fondata nel 1992 per commercializzare e distribuire a livello internazionale il software prodotto da SoftUnion Ltd. di San Pietroburgo, Russia. Nel 1993 è stato rilasciato il primo prodotto, FontLab 2.0 per Windows, uno dei primi editor di font digitali per Windows. FontLab 2.0 ha liberato la creatività dei grafici informatici, un gruppo allora nuovo e in rapida crescita.

Nel 1994 SoftUnion ha sviluppato e Pyrus ha rilasciato la versione 2.5 di FontLab per Windows, che includeva molti nuovi miglioramenti, inclusa la modifica dei caratteri TrueType. Ciò ha catapultato FontLab al vertice della sua classe come l’editor di caratteri più sofisticato per Windows. 

FontLab 2.51993

Gli utenti sono stati autorizzati in altre aree da ScanFont, un programma per aiutarli a convertire le immagini scansionate in font, e FindFont, un’utilità per trovare font con caratteristiche particolari sul disco rigido dell’utente. Entrambe le app sono state introdotte nel 1994 e fornite in bundle con FontLab 2.5.

Nel 1995 SoftUnion ha deciso di dismettere la propria attività software per concentrarsi sull’hardware. Tutti i diritti su FontLab sono stati venduti a Pyrus e al team di programmazione di SoftUnion. Pyrus ha assunto Yuri Yarmola, capo del gruppo di programmazione originale, per continuare lo sviluppo di FontLab e dei prodotti correlati.

Nel 1996 Pyrus ha rilasciato due nuovi prodotti: FontLab Composer, un editor di font internazionale multilingue e multipiattaforma (Windows, OS/2) con la maggior parte delle funzionalità di FontLab più la capacità di modificare e manipolare i caratteri con chiave CID del cinese molto grande set di caratteri , coreano e giapponese; e SigMaker, una semplice utility che può aggiungere una firma (o una versione vettoriale di qualsiasi immagine bitmap) a un font TrueType in pochi passaggi.

Yuri Yarmola e Ted Harrison, 1998
Y. Yarmola, A. Twardoch, Emil Yakupov, 1998
Squadra FontLab San Pietroburgo, 2001

Nel 1997 Pyrus ha avviato un’importante revisione della sua linea di prodotti. Questo è iniziato con il rilascio di un altro nuovo prodotto: TypeTool — un editor di font di base con conversione trasparente e senza interruzioni tra i formati di font TrueType e Type 1. Inoltre, è stata introdotta una nuova versione di ScanFont. ScanFont 3.0 includeva un algoritmo di tracciamento automatico molto migliorato specializzato per la creazione di caratteri (ScanFont fa ora parte di BitFonterFontLab 7).

Colore carattere di Łukasz Dziedzic,
prodotto in BitFonter 3

FontLab 3.0 per Windows è stato finalmente terminato e rilasciato nel giugno del 1998 dopo una completa riscrittura. la nuova versione era molto più veloce e potente e includeva molte funzionalità innovative non presenti nei precedenti editor di font, in particolare i suggerimenti TrueType personalizzati, gli strumenti di disegno VectorPaint e la modifica del formato dei caratteri TrueType (cubic B‑spline) nativi. Iniziata la localizzazione nelle lingue europee.

Alla fine del 1998 Pyrus ha introdotto il suo primo prodotto per la piattaforma Macintosh, un port di FontLab Composer. Allo stesso tempo, entrambe le versioni Mac e PC di Composer sono state localizzate in lingua giapponese. Ciò ha permesso a Pyrus di penetrare completamente nel mercato dell’editing dei font in Cina, Giappone e Corea con gli unici prodotti disponibili in commercio.

All’inizio del 1999 è stata introdotta una serie di nuovi prodotti: il primo è stato TransType, un programma Macintosh per convertire i caratteri senza soluzione di continuità tra i formati di caratteri Windows e Mac. Questo è stato seguito da FONmaker, un editor di caratteri bitmap per la creazione di caratteri dello schermo di Windows, risorse di caratteri di Windows e HP Soft Fonts per stampanti e applicazioni HP legacy. Poi, a marzo, al Seybold Spring Seminar di Boston, Pyrus ha annunciato il port completo di FontLab 3.0 nell’ambiente Macintosh.

Nel gennaio 2000 una nuova società, Fontlab Ltd., ha acquistato tutte le attività di Pyrus NA con l’intenzione di espandere ulteriormente le vendite internazionali. La nuova società continua lo sviluppo della linea di prodotti FontLab e nel 2001 ha rilasciato TransType 2, un aggiornamento per il prodotto di conversione dei caratteri, e BitFonter, un nuovo prodotto dedicato all’editing e alla creazione di font bitmap.

FontLab Studio 5 in uso da Jeremy Tankard

Nell’ottobre 2001 Fontlab ha anche annunciato la nuova tecnologia Photofont, una specifica non proprietaria basata su XML che consentiva agli utenti di creare caratteri bitmap ricercabili in testo per siti Web (Photofont è ora un formato di interscambio per la creazione di caratteri OpenType a colori). Nel dicembre 2001, dopo 3 anni di incubazione, è stato rilasciato FontLab 4 per Windows con il primo OpenType capacità di modifica dei caratteri.

Dopo un’ampia consultazione con clienti e tipografi asiatici, Fontlab ha sviluppato e rilasciato (nel marzo 2002) AsiaFont Studio per Windows, un nuovo prodotto che combinava la maggior parte delle funzionalità di FontLab 4 e FontLab Composer e ha aggiunto molte nuove funzionalità per rendere la modifica dei caratteri CJKV più veloce e Più facile. (La funzionalità di AsiaFont Studio è ora inclusa in FontLab VI.)

Quasi contemporaneamente sono stati completati e rilasciati TransType 2 per Windows e TypeTool 2 per Windows (anche con CJKV).

Nel 2003 – 2004 sono stati rilasciati una serie di importanti aggiornamenti ai prodotti FontLab: FontLab 4.6, ScanFont 4 per Mac e BitFonter 2 per Mac. 

Adam presenta in anteprima FontLab VIATypI Varsavia 2016

Nel maggio 2005, Fontlab Ltd. ha annunciato che la società aveva concesso in licenza Fontographer da Macromedia e pianificato di continuare a sviluppare il classico dell’editing dei caratteri. Nello stesso anno ha visto il rilascio di FontFlasher (per la creazione di pixelfonts) e FogLamp (per convertire i file Fontographer nativi in file Fontlab nativi).

Nel 2005 la società ha rilasciato FontLab Studio 5, che è diventato lo standard industriale de facto per la progettazione dei caratteri e la produzione di font, ed è stato utilizzato da aziende come Adobe, Apple, IBM, Microsoft, Monotype, Morisawa e quasi tutte le altre principali fonderie di font al mondo. 

Nel 2010, Fontographer 5 è stato rilasciato e gli aggiornamenti principali di entrambi i programmi sono stati rilasciati nel 2013.

Nel 2013, anche Fontlab Ltd. ha rilasciato TransType 4, una riscrittura completa del convertitore di caratteri universale. TransType organizza le famiglie di caratteri, risolve i problemi dei caratteri, converte i caratteri in caratteri Web WOFF ed EOT e consente agli utenti di giocare e sperimentare con caratteri monocromatici e multicolori.

FontLab VI in uso da Yuri Gordon

Nel 2014, Fontlab Ltd. ha rilasciato FontLab Pad, un’app gratuita che consente agli utenti di Mac OS X e Windows di utilizzare caratteri multicolori. 

Nel 2017, è stato rilasciato FontLab Ltd. FontLab VI, una riscrittura completa dell’applicazione di punta per la modifica e la creazione di font e un seguito del popolarissimo FontLab Studio 5. Diversi anni di lavoro, FontLab VI è un editor di font integrato per macOS e Windows che aiuta gli utenti a creare font dall’inizio per finire, da un design semplice a un progetto davvero complesso, e porta una scintilla di magia nel type design. Con FontLab VI, gli utenti possono creare, aprire, modificare, disegnare, spaziare, kern, suggerire ed esportare caratteri OpenType desktop, web, a colori e variabili.

Nel 2019, Fontlab Ltd. ha rilasciato aggiornamenti a FontLab Studio 5, Fontographer 5 e TypeTool 3. Nello stesso anno, Fontlab Ltd. ha rilasciato FontLab 7, un seguito di FontLab VI con oltre 250 nuove funzionalità e centinaia di miglioramenti. 

Negli anni successivi, FontLab Ltd. ha migliorato significativamente FontLab 7. Per le notizie più recenti sulle nostre app, visita il nostro sezione notizie.

EN AR CS DE ES FA FI FR HE HI HU ID IT JA KO NL PL PT RU SV TH TR UK VI TW ZH